Loghi istituzionali Sito Unione Europea Sito Regione Emilia Romagna Sito Ministero dell'Interno

Tutela della gravidanza e della maternità

  • “Genitori più: 7 azioni per il tuo bambino”: opuscolo in 14 lingue (italiano, albanese, arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, rumeno, russo spagnolo), maggio 2011, ristampa gennaio 2013.
  • La crescita e la cura dei bambini nel primo anno di vita: opuscolo in italiano e in lingue straniere (francese, arabo, inglese, cinese, macedone, portoghese, urdu, russo, spagnolo, albanese, rumeno), 2008.
  • Assistenza alle donne immigrate e ai loro bambini.
    La donna immigrata, anche senza permesso di soggiorno, può trovare assistenza e consulenza per sé e per i propri bambini rivolgendosi allo Spazio donne immigrate e loro bambini del Consultorio.
    In questo servizio vengono assistite le donne per gravidanza, IVG, menopausa, contraccezione e sterilità. Viene offerta la consulenza dell’ostetrica e la visita del ginecologo.
    I bambini vengono assistiti con visite pediatriche, bilanci di salute, vaccinazioni, controlli per tubercolosi e malattie infettive. Nello Spazio donne immigrate e loro bambini è presente una mediatrice culturale per facilitare la relazione.
    Dove non è attivo lo Spazio donne immigrate, le donne straniere possono ricevere queste prestazioni presso i Consultori familiari e le Pediatrie di comunità.
  • Visita ginecologico – ostetrica.
    Per la visita ginecologico-ostetrica, sia nell’ambulatorio specialistico che nel Consultorio familiare, è sufficiente la tessera sanitaria e non occorre la prescrizione medica.
    Per le donne straniere nello Spazio donne immigrate e per le giovani nello Spazio giovani l’accesso è diretto e non occorre la prenotazione.
    Il costo dell’’eventuale ticket viene comunicato al momento della prenotazione.
    Per la donna in gravidanza la visita ginecologico-ostetrica, sia nell’ambulatorio specialistico che nel Consultorio familiare, è esente da ticket.
    Nello Spazio Giovani del Consultorio familiare la visita ginecologico-ostetrica è gratuita.
  • Visita ostetrica per il controllo.
    Per le donne straniere nello Spazio donne immigrate e per le giovani nello Spazio giovani l’accesso è diretto e non occorre la prenotazione.
    Occorre la tessera sanitaria e la prescrizione del medico di famiglia o altro medico del Servizio sanitario regionale/nazionale
    Il costo dell’’eventuale ticket viene comunicato al momento della prenotazione.
    Per la donna in gravidanza la visita ostetrica per controllo, sia nell’ambulatorio specialistico che nel Consultorio familiare, è esente ticket.
    Nello Spazio Giovani del Consultorio familiare la visita ostetrica per controllo è gratuita.
  • Visita ginecologica per il controllo.
    Per le donne straniere nello Spazio donne immigrate e per le giovani nello Spazio giovani l’accesso è diretto e non occorre la prenotazione.
    Occorre la tessera sanitaria e la prescrizione del medico di famiglia o altro medico del Servizio sanitario regionale/nazionale
    Il costo dell’’eventuale ticket viene comunicato al momento della prenotazione.
    Nello Spazio Giovani del Consultorio familiare la visita ginecologica per controllo è gratuita.
  • “Rosolia, perchè rischiare?”: campagna regionale di vaccinazione gratuita contro la rosolia rivolta alle donne in età fertile per prevenire la rosolia in gravidanza, gennaio 2013 (in italiano, albanese, arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, rumeno, russo, spagnolo).
  • Non da sola“: Uno strumento nuovo, uguale da Piacenza a Rimini, rivolto a tutte le future mamme, seguite sia dai consultori familiari e dagli ambulatori ospedalieri delle Aziende sanitarie che dai professionisti privati. E’ la cartella della gravidanza “Non da sola”, in distribuzione proprio in questi giorni in tutta l’Emilia-Romagna. Con uno scopo preciso: accompagnare la donna (e la coppia) nel periodo della gravidanza e nei mesi successivi al parto, informando e aiutando a orientarsi nelle scelte da compiere, in una fase così complessa e delicata, secondo i bisogni propri e del bambino