Loghi istituzionali Sito Unione Europea Sito Regione Emilia Romagna Sito Ministero dell'Interno

HUB SALUTE

La tutela del diritto alla salute per i cittadini migranti in Italia è una questione ormai assodata e radicata, la cui tutela e faranzia dipendono direttamente da un percorso internazionale, regionale e nazionale nato con la Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo, passato attraverso la Costituzione Italiana e sfociato infine nelle importanti disposizioni del Testo Unico 286/1998 in materia di assistenza sanitaria per i cittadini extracomunitari.

L’art. 32 del nostro dettato costituzionale recita:

“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”

In questo importantissimo articolo, il diritto alla salute viene qualificato come diritto fondamentale, nucleo fondativo di tutti gli altri diritti costituzionali e presupposto irrinunciabile per la piena realizzazione della persona umana.

Inoltre, grazie all’art. 3 della Costituzione, che enuncia la realizzazione dell’eguaglianza sostanziale e del principio della non discriminazione anche attraverso la rimozione degli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona umana, si mira alla difesa della dignità da garantirsi ad ogni individuo, sia esso italiano che straniero, regolarmente o non regolarmente soggiornante.

“La salute è uno stato di benessere fisico, psichico e non consiste più soltanto in un’assenza di malattia”
Organizzazione Mondiale della Sanità, 1946

 Contatti HUB Salute:

Via Copparo, 142, Ferrara

Margherita Stevoli – consulente legale

0532-208092

fax 0532-208562

Locandina evento formativo 25 maggio 

Programma workshop livello base

Programma workshop livello avanzato